english | español

contatti

Utility: Gestione del Rischio

Fino ad oggi il rischio di insolvenza, intesa sia come ritardo sia come mancato pagamento, è stato gestito secondo un approccio tattico e puntuale, unicamente finalizzato all’ottimizzazione del recovery rate. Crisi ed evoluzione dei mercati hanno però reso l’approccio tradizionale non più efficace e soddisfacente come, forse, poteva essere una volta.

La sfida che dovrebbero cogliere le Utility è quella di abbandonare la mera gestione tecnica dell’insoluto, di breve periodo e puramente tattica, per passare a una gestione nuova e più lungimirante.
Da un lato, in ottica preventiva, emerge chiara la necessità di dotarsi di strumenti, come il Credit Rating, per la valutazione del merito creditizio dei clienti in fase di acquisizione.

Dall’altro, in una logica di visione del cliente a tutto tondo, l’obiettivo è intraprendere un cammino verso una gestione strategica e di medio periodo, atta a conoscere la propria clientela, a comprendere i motivi dell’insolvenza e decidere il modo migliore, e al contempo sostenibile da ambo le parti, per accompagnare i clienti verso una soluzione.

Il fine ultimo non deve essere solo l’ottimizzazione delle azioni di recupero, ma anche l’individuazione del percorso migliore per mantenere una relazione costruttiva con il cliente.

Nunatac, con un’esperienza pluriennale e multisettoriale in ambito rischio, ha le carte in regola per essere un partner strategico per una Utility che oggi voglia cogliere la sfida di investire sui temi della Business Analytics.