english | español

contatti

Modello per la prevenzione degli abbandoni

La gestione del churn della propria clientela consiste nell’ottimizzazione del turn over del portafoglio clienti, minimizzando i flussi in uscita dei clienti più redditizi. Tale obiettivo, dal punto di vista statistico/predittivo, si traduce in un’attività di analisi del fenomeno degli abbandoni, volta a prevedere il singolo evento di churn in uscita sulla base della successione dei comportamenti che il cliente mette in atto in un determinato arco temporale.

Prevedere con metodologie statistiche multivariate l’evento d’abbandono da parte dei propri clienti, rappresenta per le aziende un vantaggio competitivo fondamentale. Consente, infatti, di adottare le contromisure necessarie al mantenimento ed alla fidelizzazione dei clienti cosiddetti “a rischio”, in un’ottica di prevenzione dell’abbandono.

Prevedere per prevenire. Questo, dunque, deve essere l’obiettivo finale di un sistema per la gestione del churn che supporti l’azienda nel costruire un rapporto privilegiato e duraturo con i propri clienti.

Impianti analitici